UN BITCOIN DA 9.800 DOLLARI È POSSIBILE DOPO UN RIFIUTO NOTTURNO AL RIALZO: ANALISTA

Secondo un analista, i tori Bitcoin dovrebbero prepararsi a far sì che la valuta criptata raggiunga la valutazione di 9.800 dollari.

L’entità pseudonima ha immaginato lo scenario negativo dopo che BTC/USD non è riuscita a mantenere il supporto sopra gli 11.200 dollari di domenica. Una forte pressione di vendita intorno a tale livello ha comportato una correzione ribassista durante la notte. Di conseguenza, la coppia è scesa ad un certo punto a 10.750 dollari.

„SuperTrend è ora ribassista e sembra essere pronto a correggere come previsto“, ha osservato l’analista, aggiungendo che ha chiuso la maggior parte delle sue posizioni Bitcoin spot con l’aspettativa di aprirle successivamente a livelli più bassi.

La dichiarazione è arrivata in mezzo ai movimenti di consolidamento di Bitcoin all’interno dell’area da 10.800 a 11.200 dollari. Qualsiasi tentativo di estendere lo slancio rialzista oltre i $11.200 è stato respinto. Allo stesso tempo, il livello di $10.800 ha tenuto un BTC/USD in calo per il fatto che la sua tendenza ribassista era fiorente.

Il movimento del prezzo rangebound ha permesso all’analista di osservare un nuovo test di 10.800 dollari tutto da capo. Tuttavia, questa volta, ha anticipato un più ampio movimento ribassista verso i supporti-al fronte vicino ai 10.200, 10.000, 9.800 dollari, e anche livelli inferiori.

PERCHÉ RIBASSISTA?

L’analista non ha dato una ragione immediata dietro le sue previsioni ribassiste. Ma sulla base dei suoi precedenti tweet, sembra che sia pronto a passare al lato rialzista nel caso in cui Bitcoin dovesse superare gli 11.250 dollari. Estratto da una delle sue previsioni pubblicate durante la sessione del fine settimana:

„O scendiamo ora (nei prossimi giorni), o pompiamo a resistenza diagonale / resistenza supertrend, poi scendiamo. L’unico modo per passare a una tendenza rialzista è se chiudiamo rialzista al di sopra di 11.250 dollari“.

BTC/USD è sceso verso i 10.750 dollari al giorno dopo la chiamata dell’analista.

Ora scambiato vicino a $ 10.950, BTC/USD ha ancora il potenziale per testare $ 11.250 nella prossima sessione. Questo è possibile, almeno, grazie ai fondamentali macroeconomici di supporto, come la recente debolezza dell’indice del dollaro USA. Bitcoin ha mostrato una correlazione inversa con il biglietto verde dal marzo 2020.

Inoltre, i trader stanno anche aspettando che il Presidente della Federal Reserve Jerome Powell e il Segretario del Tesoro degli Stati Uniti Steven Mnuchin compaiano davanti al Comitato Bancario del Senato alla fine di questa settimana. I due potrebbero fare più luce sul prossimo pacchetto di stimoli che si blocca nel Congresso degli Stati Uniti per l’entità degli aiuti.

PENSIERI DI CHIUSURA SU BITCOIN

Se Mr. Mnuchin si impegna a far sì che l’accordo di stimolo raggiunga una conclusione, allora potrebbe lasciare il dollaro USA sotto ulteriore stress. Questo lascerebbe Bitcoin più rialzista nel breve termine.

Detto questo, BTC/USD potrebbe testare la linea di tendenza superiore del modello Triangolo, come mostrato nel grafico sopra, per un movimento di breakout esteso. Tuttavia, un errore fondamentale, come la mancanza di chiarezza da parte di Mr. Mnuchin sull’accordo di stimolo, potrebbe portare la coppia a giocare lo scenario al ribasso verso i 10.000 dollari – e sotto.